martedì 24 gennaio 2006

Per i sessanta anni di Mauro Pagani

Il 5 febbraio prossimo, Mauro Pagani compie sessanta anni, essendo nato a Chiari (Brescia) nel 1946; chi lo conosce come fedele bastone della vecchiaia di Fabrizio De André dovrebbe approfittarne per interessarsi della sua carriera solista, almeno dagli anni Novanta in poi – Passa la bellezza (1991), Domani (2003), 2004 Creuza de mä (2004), più le colonne sonore di Puerto Escondido (1992) e Nirvana (1997) –, perché, come compositore, sta in piedi da solo.

7 commenti:

davide l. malesi ha detto...

Specialmente "Passa la bellezza" è una gran bellezza.

Cano ha detto...

Io preferisco Domani, ma Passa la bellezza ha delle canzoni molto buone, per esempio Axum, tutta bouzouki e pianoforte – sembra quasi un’outtake di Creuza de mä (“ti apro il mio cuore a metà / come una grossa melagrana rossa / con le formiche dentro”).

cristianaeffe ha detto...

non c'entra nulla con mauro pagani, ma hai ancora cambiato la foto? preferivo l'altra.
w mauro pagani (tanto per stare in tema e per davvero).

Cano ha detto...

Non sapevo che ti piacesse Pagani, ma non mi stupisce: in Domani, lui e il tuo adorato Morgan cantano insieme Parole a caso; su MTV è passato il video, che ha per protagonista un Superman disoccupato. Riguardo alle foto, sono ancora indeciso; anche quella che vedi è provvisoria.

cristianaeffe ha detto...

sai che ho fatto il cantiere su de andrè lo scorso fine settimana? te ne parlerò a voce per mail. lo so che hai una bassa considerazione di me!

cristianaeffe ha detto...

ma cos'è sta roba che devi prima dare il tuo consenso ai post???

Cano ha detto...

Lo so, è un po’ noioso, però comincia ad arrivarmi dello spam. Si vede che sono già famoso. Ehi, non è vero che ho una bassa considerazione di te!