venerdì 19 ottobre 2012

Revenant

Quando parlavo di scandagliare gli strati più bassi della narrativa di intrattenimento, non scherzavo. Le conseguenze, ahimè, sono imbarazzanti. In questi giorni, vaglio fonti ludiche per definire meglio la natura di Marte da Montefeltro, revenant malmostoso e vendicativo, cinto di ferro e orrore, frequentatore di vampiri e streghe, uccisore di papi. Ora so bene di essere un nerd, e di scrivere male. In ogni modo, Marte sono io. Sotto queste spoglie, dichiaro guerra alla paraletteratura.

3 commenti:

cristianaeffe ha detto...

"Malmostoso" rimane comunque una parola bellissima.

Cano ha detto...

Vero? Io la uso poco apposta per non rovinarla!

cristianaeffe ha detto...

Credo che abbia qualcosa di dialettale lombardo. Mia mamma la usa spesso.